Live Diamond
0
loading...
ABOUT
Guida ai diamanti
Ogni diamante è unico, non ne esistono due uguali. Esistono però dei parametri che ci aiutano a stabilirne il valore e la qualità. Sono le 4C: cut, clarity, color e carat.
LiveDiamond

Le 4C dei diamanti:

Come ogni diamante, anche i diamanti lab-grown vengono valutati attraverso questi 4 criteri. Conoscerli vi aiuterà a capire qual è la pietra più adatta alle vostre esigenze.

Guida ai diamanti

CUT/TAGLIO:

Il taglio è ciò che dà forma e personalità alla pietra grezza, trasformandola nel diamante finito.

Un lavoro che è una vera e propria arte, in cui bisogna saper creare l’equilibrio perfetto tra angoli, proporzioni e simmetrie. Il taglio è ciò che permette alla luce di riflettersi al meglio sulla superficie del diamante: più il taglio sarà sfaccettato, più la pietra sarà brillante. I diamanti e le pietre preziose Live Diamond sono tutti  tagliati e lucidati a mano e sono di due tipologie, brillante e  baguette

Il taglio baguette, con 25 faccette, ha forma rettangolare: semplice e affusolato, è uno dei più iconici e riconoscibili. Il taglio tondo brillante, con 57 faccette, è quello che maggiormente esalta la lucentezza della pietra.

CLARITY/LIMPIDEZZA:

La limpidezza indica la trasparenza e l’omogeneità di un diamante tagliato.

Durante la sua formazione, sia in natura sia in laboratorio, si creano delle imperfezioni invisibili a occhio nudo, dette inclusioni. Meno ce ne sono, più il diamante apparirà brillante ma le inclusioni sono anche ciò che rende ogni pietra unica, un po’ come la sua carta d’identità. I diamanti Live Diamond hanno purezza minima SI (Small Inclusions). 

Scroll
or hold